Cosa significa Vino Secco?

Cosa significa Vino Secco?

Se vi state chiedendo cosa significa vino, bianco, rosato o rosso, secco, ecco la risposta: un vino quasi privo di zucchero.


Per vino secco infatti si intende un vino che non abbia residui zuccherini, in cui tutti gli zuccheri si siano trasformati durante la fermentazione in alcol e anidride carbonica.
Nonostante quasi tutti i vini contengano una parte minima di residui, nei vini secchi la percentuale è talmente bassa da non essere minimamente percepita e da non influire affatto sulla degustazione.


Ad esempio, nei vini bianchi secchi, il tasso di zucchero presente è meno di 4 g/l.


Si parla quindi generalmente di “vino secco”, bianco, rosato e rosso, quando si descrive un vino che al palato risulta assolutamente non zuccherino.


Una curiosità: per quanto riguarda la descrizione delle proprietà organolettiche sarebbe più corretto utilizzare il termine “asciutto”, ma “secco” è ormai la parola radicata dall’abitudine.


I vini secchi a loro volta si dividono in tre categorie:
vini bianchi prodotti da uve bianche, ideali per qualsiasi piatto a base di pesce, uova, risotti con intingoli vegetali o di pesce, paste asciutte e minestre in brodo. Un esempio di questa tipologia è il nostro Chardonnay (anche in versione bag in box).
vini rosati da uve rosse vinificate in rosato. Questi si sposano meglio con paste asciutte con ragout a base di carni bianche, oppure carni bianche come pollame e coniglio. Potete provare il Rosato (anche in versione bag in box).
vini rossi, perfetti per carni rosse elaborate e sapide. Potete provare con le nostre Riserve per es. il Refosco dal peduncolo rosso (anche in versione bag in box).


Buona degustazione!

Leave a Reply